PAPA FRANCESCO AI NUOVI VESCOVI

 

Siate Vescovi capaci di accompagnare

papa-ai-vesoci

Cari Fratelli, buongiorno! Siete quasi alla fine di queste feconde giornate trascorse a Roma per approfondire la ricchezza del mistero al quale Dio vi ha chiamati come Vescovi della Chiesa. Saluto con gratitudine la Congregazione dei Vescovi e la Congregazione per le Chiese Orientali. Saluto il Cardinale Ouellet e lo ringrazio per le sue cortesi parole, fraterne parole. Nelle persone del Cardinale Ouellet e del Cardinale Sandri vorrei ringraziare per il generoso lavoro svolto per la nomina dei Vescovi e per l’impegno della preparazione di questa settimana. Sono lieto di accogliervi e di poter condividere con voi alcuni pensieri che vengono al cuore del Successore di Pietro quando vedo davanti a me coloro che sono stati “pescati” dal cuore di Dio per guidare il suo Popolo Santo.

  1. Il brivido di essere stati amati in anticipo

Sì! Dio vi precede nella sua amorevole conoscenza! Egli vi ha “pescato” con l’amo della sua sorprendente misericordia. Le sue reti sono andate misteriosamente stringendosi e non avete potuto fare a meno di lasciarvi catturare. So bene che ancora un brivido vi pervade al ricordo della sua chiamata arrivata attraverso la voce della Chiesa, Sua Sposa. Non siete i primi ad essere percorsi da tale brivido.

Lo è stato anche Mosè, che si credeva solo nel deserto e si scoprì invece rintracciato e attirato da Dio che gli affidò il proprio Nome, non per lui, ma per il suo popolo (cfr Es 3). Gli affida il Nome per il popolo, non dimenticare questo. E continua a salire a Dio il grido di dolore della sua gente, e sappiate che questa volta è il vostro nome che il Padre ha voluto pronunciare, perché voi pronunciate il suo Nome al popolo.

Lo è stato anche Natanaele, che, visto quando era ancora “sotto il fico” (Gv1,48), con stupore si ritrova custode della visione dei cieli che definitivamente si aprono. Ecco, la vita di tanti è ancora priva di questo varco che dà accesso all’alto, e voi siete stati visti da lontano per guidare verso la meta. Non accontentatevi di meno! Non fermatevi a metà strada!

Lo è stata anche la Samaritana, “conosciuta” dal Maestro al pozzo del villaggio, che poi chiama i compaesani all’incontro di Colui che possiede l’Acqua Viva (cfr Gv 4,16-19). È importante essere consapevoli che nelle vostre Chiese non c’è bisogno di cercare “da un mare all’altro” perché la Parola di cui la gente ha fame e sete può trovarla sulle vostre labbra (cfr Am8,11-13).

Percorsi da tale brivido sono stati anche gli Apostoli quando, svelati “i pensieri dei loro cuori”, con fatica hanno scoperto l’accesso alla segreta via di Dio, che abita nei piccoli e si nasconde a chi basta a sé stesso (cfr Lc 9,46-48). Non vergognatevi delle volte in cui pure voi siete stati sfiorati da tale lontananza dai pensieri di Dio. Anzi, abbandonate la pretesa dell’autosufficienza per affidarvi come bambini a Colui che ai piccoli rivela il suo Regno.

Perfino i farisei sono stati scossi da tale brivido, quando spesso sono stati smascherati dal Signore che conosceva i loro pensieri, così pretenziosi da voler misurare il potere di Dio con la ristrettezza del proprio sguardo e così blasfemi da mormorare contro la sovrana libertà del suo amore salvifico (Mt12,24-25). Dio vi scampi dal rendere vano tale brivido, dall’addomesticarlo e svuotarlo della sua potenza “destabilizzante”. Lasciatevi “destabilizzare”: questo è buono, per un vescovo. Leggi altro ›

MADRE TERESA PROCLAMATA SANTA

 

Madre Teresa proclamata Santa - 4 settembre 2016

4 settembre 2016

Madre Teresa ai sacerdoti:

“Non ci sono paragoni per la vocazione del sacerdote. E’ come un sostituire Gesù sull’altare, nel confessionale e in tutti gli altri sacramenti in cui egli usa il pronome “ Io ”, come Gesù. Pensate come il sacerdote deve essere una sola cosa con Gesù perché Lui lo usi al suo posto, nel suo nome, per pronunciare le sue parole, per compiere le sue azioni, per cancellare i peccati, per trasformare il semplice pane e vino nel Pane di Vita del suo Corpo e nel suo Sangue”. MadreTeresa

SOLIDARIETA E PREGHIERA PER I TERREMOTATI

terremoto amatrice

Emergenza-terremoto-24-agosto-2016-300x200terremoto chiesa crollata24 agosto 2016

Esprimiamo un grande dolore e la nostra vicinanza alle persone colpite dal terremoto che ha interessato l’Italia centrale, provocando dolore e sgomento, la perdita di tante vite e la distruzione di interi centri abitati. Preghiamo per chiedere consolazione e sostegno per quanti sono stati toccati dalla sciagura. Ci uniamo con gesti concreti ai fratelli e alle sorelle provate da quanto accaduto nell’Italia centrale, unendoci all’iniziativa della Conferenza Episcopale Italiana che promuove una colletta nazionale per domenica 18 settembre 2016, in concomitanza con il 26° Congresso Eucaristico Nazionale, allo scopo di venire incontro ai bisogni più immediati delle popolazioni colpite.

 

GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’

Cracovia 31 luglio 2016.

Il Papa alla GMG insieme a un milione di giovani di tutto il mondo.

Papa Francesco insieme a un milione di giovani a Cracovia.

Papa Francesco insieme a un milione di giovani a Cracovia.

“O Signore, tocca i cuore dei terroristi, affinché riconoscano il male delle loro azioni e tornino sulla via della pace e del bene, del rispetto della vita e della dignità di ogni uomo”.

Sgozzato il parroco Jacques Hamel, 86 anni – Rouen Francia

 

Due uomini armati hanno preso in ostaggio questa mattina un sacerdote e diversi fedeli all’interno di una chiesa vicino Rouen, in Normandia. Gli aggressori, in possesso di coltelli, hanno poi sgozzato il parroco, Jacques Hamel, 86 anni. Poi un altro fedele è in fin di vita.

Esecuzione in stile Daesh
Prima di tagliargli la gola, i due terroristi di Saint-Étienne-du-Rouvray hanno costretto il sacerdote “a mettersi in ginocchio e lui ha cercato di difendersi”. Lo racconta suor Danielle, una delle religiose che stavano assistendo alla Messa, in un’atroce testimonianza a radio RMC. Ha poi affermato che i due hanno filmato la scena. “Si registravano. Hanno fatto una specie di sermone in lingua araba intorno all’altare. Era orribile”. Una modalità purtroppo già vista in tanti video dei terroristi islamisti del Daesh

Hamel665.jpg

Lo Stato islamico ha rivendicato l’attacco nel primo pomeriggio affidando alla sua agenzia, Amaq, un comunicato in cui sostiene che i “soldati” del gruppo “hanno eseguito l’operazione in risposta agli appelli per prendere di mira l’alleanza crociata”.

La condanna islamica
Il Gran Mufti d’Egitto, Sheik Shawki Allam, ha condannato “l’atto terrorista e criminale” che ha avuto luogo oggi a Rouen in Francia e che è stato “commesso da estremisti”. “Tale atto viola tutti gli insegnamenti dell’Islam”, ha aggiunto Allam che ha poi offerto le
condoglianze al popolo francese e alle famiglie delle vittime.

Diverse fonti locali hanno descritto gli attentatori come due squilibrati, ma l’antiterrorismo ha aperto un’inchiesta sul caso confermando la matrice jihadista. Secondo quanto diffuso da diversi media uno dei due assalitori portava un braccialetto elettronico ed era quindi noto alle forze dell’ordine

ASSEMBLEA NAZIONALE UAC ELETTIVA

Logo-login

Unione Apostolica del Clero – Federazione italiana

Ai Direttori diocesani UAC

p.c. al Consiglio nazionale

       ai Responsabili regionali

       ai membri del Centro Studi

Carissimi,

quest’anno 2016 vivremo l’esperienza dell’Assemblea nazionale elettiva. Possono partecipare con diritto di voto i membri della Presidenza nazionale, i membri del Consiglio nazionale, i Responsabili regionali, i membri del Centro Studi e tutti i Direttori diocesani nel cui circolo vi sono almeno 5 iscritti. E’ naturalmente necessario che gli aventi diritto al voto abbiamo fatto l’adesione all’UAC nel 2016.

L’Assemblea elettiva si terrà il 21-23 novembre 2016 nella Casa del Carmelo a Sassone-Ciampino. L’Istituto si po’ raggiungere facilmente con treno da Termini per Albano laziale e scendere nella stazione di Sassone. L’Istituto si trova proprio a ridosso della stessa nazione girando a destra per circa 5° metri.

Il tema di riflessione dell’Assemblea è il seguente: <<Pastori di una Chiesa “per” il mondo>>. Questo tema verrà trattato nella prima giornata. Mentre la seconda giornata sarà dedicata alle elezioni del Presidente, dei Vice Presidenti per area geografica e dei Consiglieri nazionali.

All’Assemblea nazionale possono partecipare tutti gli aderenti all’UAC e gli amici.

E’ bene formalizzare subito la propria partecipazione comunicando o via E-mail: ti.ni1475317031t@ti.1475317031cau1475317031 oppure scrivendo una lettera a: Unione Apostolica del Clero, via T. Valfrè 11 – 00165 ROMA RM.

Attendiamo fiduciosi una numerosa partecipazione.

La segreteria nazionale

SOLIDALI NELLA PREGHIERA CON LE DIOCESI DI TRANI E DI ANDRIA

Cattedrale e piazza di Andria

Cattedrale e piazza di Andria

Tutta l’UAC italiana si unisce nella preghiera per il gravissimo incidente ferroviario, insieme alle Chiese e ai loro vescovi di Trani e di Andria. Un particolare pensiero al nostro Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi, vescovo di Andria, al quale esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza. Assicuriamo la preghiera di suffragio per le vittime. Ci uniamo al dolore dei familiari e auspichiamo una pronta guarigione ai feriti. Facciamo nostre le parole di Papa Francesco: “Appresa la notizia del grave incidente ferroviario avvenuto sulla linea Corato-Andria, nel quale hanno perso la vita numerose persone, Sua Santità Papa Francesco esprime la sua sentita e cordiale partecipazione al dolore che colpisce tante famiglie. Egli assicura fervide preghiere di suffragio per quanti sono tragicamente morti e, mentre in voca dal Signore per i feriti una pronta guarigione, affida alla materna protezione della Vergine Maria quanti sono colpiti dal drammatico lutto ed invia la confortatrice benedizione apostolica”.

RIFLESSIONE DI DON GIANCARLO LANFORTI – FIRENZE

SO CHE L’AMORE E’ TUTTO

 

FIRENZE

 

Grazie Albino. Approfitto anch’io per inviare a tutti un fraterno saluto. Invece delle meritate vacanze, sono impegnato nel trasloco e nei lavori di ristrutturazione per la nuova destinazione. Sono stato inviato parroco in un’altra parrocchia fiorentina. E, ovviamente, aumenteranno lavoro e responsabilità…Vi domando una preghiera per questa fase di abbandono (20 anni al Galluzzo non sono pochi) e di incontro con una bella, ma sconosciuta, comunità di 10.000 abitanti. In questi giorni un po’ difficili mi sono tornate utili le parole del Papa che ho rielaborato e che desidero condividere con voi.
Mi sento anch’io come Mosè, uno che si è avvicinato al fuoco e ha lasciato che le fiamme bruciassero le sue ambizioni. Mi sento scalzo rispetto a una terra che mi ostino a credere e considerare santa. Ho imparato a non scandalizzami per le fragilità che scuotono l’animo umano: consapevole di essere io stesso un paralitico guarito.

Con l’olio della speranza e della consolazione, desidero farmi prossimo di ognuno, attento a condividerne soprattutto  l’abbandono e la sofferenza. Avendo accettato di non disporre di me stesso, consegno al Signore il tempo che Egli ci affida da vivere.

So che l’Amore è tutto. E’ il segreto di ogni prete. L’amore è il segreto di ogni comunità parrocchiale, diocesana e della Chiesa intera.

L’amore è quel roveto ardente che ci marchia a fuoco l’esistenza, la conquista e la conforma a quella di Gesù Cristo, verità definitiva della nostra vita. È il rapporto con Lui a custodirlo. Sarà l’amicizia con il  Signore a portarci ad abbracciare la realtà quotidiana con la fiducia di chi crede che l’impossibilità dell’uomo non rimane tale per Dio. Tutto è possibile a Lui.

Sempre  usando le parole di papa Francesco mi sento di dire: “ il presbitero è tale nella misura in cui si sente partecipe della Chiesa, di una comunità concreta di cui condivide il cammino. Il popolo fedele di Dio rimane il grembo da cui egli è tratto, la famiglia in cui è coinvolto, la casa a cui è inviato. Questa comune appartenenza, che sgorga dal Battesimo, è il respiro che libera da un’autoreferenzialità che isola e imprigiona: «Quando il tuo battello comincerà a mettere radici nell’immobilità del molo – richiamava Dom Hélder Câmara – prendi il largo!». Parti! E, innanzitutto, non perché hai una missione da compiere, ma perché strutturalmente sei  un missionario: nell’incontro con Gesù hai sperimentato la pienezza di vita e, perciò, desideri con tutto te stesso che altri si riconoscano in Lui e possano custodire la sua amicizia, nutrirsi della sua parola e celebrarLo nella comunità.

Colui che vive per il Vangelo, entra così in una condivisione virtuosa: il pastore è convertito e confermato dalla fede semplice del popolo santo di Dio, con il quale opera e nel cui cuore vive. Questa appartenenza è il sale della vita del presbitero; fa sì che il suo tratto distintivo sia la comunione, vissuta con i laici in rapporti che sanno valorizzare la partecipazione di ciascuno. In questo tempo povero di amicizia sociale, il nostro primo compito è quello di costruire comunità; l’attitudine alla relazione è, quindi, un criterio decisivo di discernimento vocazionale.” 
Un caro saluto a tutti voi.

                                                                                                                                                                                                                          don Giancarlo

Ultim’ora

26 AGOSTO 2016

CONVOCAZIONE CONSIGLIO NAZIONALE

La prossima riunione del Consiglio Nazionale dell’UAC si terrà il 26 e 27 settembre a Caltagirone.  L’O.d.G. prevede:

– monitoraggio della situazione degli iscritti al termine della campagna iscrizioni. Analisi per circoli e per regioni, per area;

– definizione articolazione dell’imminente Convegno-Assemblea Nazionale;

– definizione delle candidature delle cariche associative da affidare alle prossime elezioni nella Assemblea elettiva nel prossimo Convegno di novembre;

– messa a fuoco del tema associativo per il prossimo triennio;

– definizione del n. 3/2016 di UACNotizie;

– Varie ed eventuali.

4 AGOSTO 2016

GIOVANNI MARIA VIANNEYP. JACQUES HAMEL FRANCIA

Festa del Santo Curato d’Ars, patrono dei preti. Ricordiamo nella preghiera la forte testimonianza di P. Jacques Hamel.

20 luglio 2016

La Barcaccia del Bernini dopo la riparazione.

La Barcaccia del Bernini dopo la riparazione.

Roma è sempre bella anche nella calura di questi giorni. Buone vacanze a tutti i visitatori del Sito e un meritato riposo ai Ministri Ordinati (vescovi, presbiteri e diaconi). Foto di Albino: la Barcaccia del Bernini in piazza di Spagna dopo la riparazione.

 

don Daniele Porcu ordinato presbitero

Don Daniele Porcu della diocesi di Ales – Sardegna è ordinato presbitero nella sua parrocchia di Terralba dal Vescovo S. E. Mons. Robert Carboni il 28 giugno 2016. Nella foto don Paolo Baroli impone le mani sul nuovo presbitero anch’esso nostro socio dell’UAC. Auguri don Daniele. Assicuriamo la preghiera per un santo apostolato.

19 giugno 2016

don Albino impone le mani a don Polo Baroli

don Albino, segretario dell’UAC, impone le mani a don Paolo Baroli

 

Don Paolo Baroli, socio dell’UAC di Oristano, manifesta la sua gioia e la gratitudine al Signore per il dono del sacerdozio ricevuto il 19 giugno 2016 nella Cattedrale di Oristano insieme al suo Arcivescovo Mons. Ignazio Sanna, ai suoi confratelli, ai familiari  e a tutta la sua diocesi.

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLIO NAZIONALE UAC

Il Consiglio nazionale si terrà a Roma mercoledì 8 giugno 2016 nei locali della Sede nazionale in via T. Valfrè 11/9 – 00165 ROMA RM.

All’o.d.g.: 

– redazione del n.2 di UACNotizie.

– situazione delle iscrizioni.

– varie ed eventuali.

Inizio dei lavori alle 9.30.

 

1 giugno 2016

 

GIUBILEO DEI PRESBITERI

In occasione del Giubileo dei presbiteri don Massimo Goni propone che si realizzi, promosso dal progetto ‘animatori del presbiterio’, un INCONTRO dei presbiteri nella vigilia dello stesso Giubileo con questo programma: 1 giugno 2016

– ore 11.00 incontro nella Porta Santa della Carità presso la mensa ‘San Giovanni Paolo II’ della Caritas di Roma, in via Marsala 109 (vicino a Stazione Termini).

– ore 11,30: passaggio Porta Santa, preghiera insieme e incontro-confronto sul tema: ‘Accompagnare la fragilità del presbitero’. Il relatore dell’incontro sarà S. Ecc. Mons. Clangore La Piana salesiano, già vescovo di Messina.

– ore 13.00 pranzo semplice in un locale della zona;

– ore 16.00 Celebrazione dell’Eucaristia nella Cappellina della Mensa della Caritas.

Per ulteriori informazioni 333 3630013.

 

24 maggio 2016

CENACOLO REGIONALE IN SARDEGNA

Il Responsabile regionale della Sardegna don Nino Carta comunica che il prossimo Cenacolo regionale si terrà il 24 maggio 2016 a Buddusò (SS) col seguente programma:

09.30 arrivi e accoglienza

10.00: Preghiera: concelebrazione i suffragio dei soci defunti (don Pasqualino e don Tonino) con Ora Media, comunione i esperienze e un po’ di adorazione

11.00: Momento organizzativo:

  • prossimo cenacolo regionale 2016 a Oristano il 13 settembre 2016
  • Incontro regionale il 27 ottobre 2016 sul tema “Il ministero ordinato e l’appartenenza alla chiesa locale”. Relatore Mons. Corrado Melis vescovo di Ozieri
  • Assemblea nazionale elettiva UAC 21-32 novembre 2016 a Sassone
  • Situazione delle diocesi sarde (adesioni) – Lavoro con i preti giovani e i seminaristi
  • Altro

13.00: Agape fraterna (offerta dal responsabile regionale).

Nulla è piccolo se atto con amore…..

 

 

3 maggio martedì 2016

CONSIGLIO STRAORDINARIO NAZIONALE UAC

Il CONSIGLIO NAZIONALE STRAORDINARIO allargato ai regionali è CONVOCATO per martedì 3 maggio 2016 nell’Istituto delle Orsoline, via Nomentana 34 – ROMA, con inizio alle ore 9,30.

Nell’Ordine del giorno si tratterà della situazione dell’Associazione, del bilancio consuntivo e preventivo e degli orientamenti da assumere in vista dell’Assemblea elettiva di novembre 2016.

Il Consiglio sarà anche l’occasione per vivere un momento di fraternità e di condivisione col nostro Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi, recentemente ordinato Vescovo di Andria e che presiederà la concelebrazione dell’Eucaristia.

 

24 marzo 2016

GIOVEDI’ SANTO

“Carissimi presbiteri, la Santa Chiesa celebra la memoria annuale del giorno in cui Cristo Signore comunicò agli Apostoli e a noi il suo sacerdozio. Volete rinnovare le promesse, che al momento dell’ordinazione avete fatto davanti al vostro Vescovo e al popolo santo di Dio?”.

 

12 marzo 2016

Tutta l’UAC gioisce, prega e augura ogni bene al suo Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi che oggi è ordinato Vescovo nella Cattedrale di Cerignola, nella sua diocesi. Il suo ministero lo svolgerà per volontà del Santo Padre nella diocesi di Andria. Siamo certo della sua dedizione generosa e della sua competenza umile e collaudata. Continueremo a seguirlo con la nostra fraterna preghiera. Auguri!

 

5 marzo 2016

S. E. Mons. Nunzio Galantino col Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi

S. E. Mons. Nunzio Galantino col Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi

Sabato prossimo 12 marzo  2016 il nostro Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi sarà ordinato Vescovo nella Cattedrale di Cerignola FG alle ore 17.00 per l’imposizione delle mani di S. E. Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI e di S. E. Mons. Adriano Bernardini, Nunzio Apostolico in Italia e S. E. Mons. Raffaele Calabro, Amministrato Apostolico di Andria.

Siamo tutti invitati a partecipare con la preghiera e chi può anche con la presenza.

 

12 febbraio 2016

ADESIONI UAC 2016

Il Segretario dell’UAC ha inviato le SCHEDE UAC 2016 a ciascun direttore diocesano con la richiesta di restituirle aggiornate e compilate in tutte le sue parti o via E-mail: *protected email* o per posta: UAC, via T. Valfrè, 11 – 00165 ROMA RM. Il pagamento delle quote è bene farlo per ccp a Unione Apostolica del Clero N. 47453006. I direttori diocesani sono invitati a far pervenire la loro E-mail aggiornata alla segretaria, chi non l’avesse è pregato a fornirsene, infatti ben 63 direttori su 133 non hanno ancora l’E-mail.

 

7 gennaio 2016

Il Consiglio nazionale UAC è convocato per lunedì 11 e martedì 12 gennaio 2016 presso l’Istituto Religiose Orsoline, via Nomentana 34 – 00161 ROMA RM. Oltre i Consiglieri sono invitati a partecipare anche i Responsabili regionali.

Il Centro Studi è convocato per il 22 gennaio 2016 alle ore 9:30 presso l’Istituto Religiose Orsoline, via Nomentana 34 – 00161 ROMA RM

 

23 dicembre 2015

BUON NATALE 2015

natale IMMAGINE MODERNA

 

 

 

 

 

 

 

 

8 dicembre 2015

220px-Inmaculada_Concepcion_(La_Colosal)

 

 

 

 

Invochiamo la Vergine Immacolata per la Chiesa e per l’Anno Santo straordinario della misericordia.

 

29 novembre 2015

 

AVVENTO 2015

AVVENTO 2015

Il tempo di Avvento ci  dona un orizzonte di speranza (Papa Francesco).

 

26 ottobre 2015

NUOVE ADESIONI ALL’UAC

Col Convegno nazionale del 26 – 28 ottobre 2015 chiudiamo le adesioni UAC del 2015 e apriamo quelle del 2016. I dati registrano un piccolo calo, come risulta dalla tabella allegata, siamo di poco al di sotto della quota di 1.000 adesioni. Invitiamo in particolare i Direttori diocesani a occuparsi delle adesioni del proprio Circolo in modo da mantenere almeno le posizioni. Un impegno particolare sarebbe opportuno con i preti giovani e con i Seminari Maggiori in modo da presentare l’associazione e invitare alla partecipazione. Le quote rimangono invariate: 25,00 adesione UAC, 65,00 adesione UAC + Presbyteri. Buon lavoro!

 

2 ottobre 2015

Convegno nazionale UAC

Il 26 – 27 -28 ottobre 2015 si terrà nella Casa Divin Maestro di Ariccia RM il Convegno nazionale. Gli iscritti all’UAC e i simpattizzanti sono invitati a iscriversi. Inviando lettera a Unione Apostolica del Clero, via T. Valfrè 11 – 00165 ROMA RM o telefonando  o inviando un Fax al nuovo numero 06 39367106.

 

11 settembre 2015

Il Consiglio nazionale UAC è convocato per il

28-29 settembre 2015 nell’Istituto Emiliani – Fognano (RA).

 

 

9 -10 giugno 2015

Consiglio nazionale UAC all’Oasi S. Maria di Cassano Murge (Bari)

14 maggio 2015

“UAC Notizie”

La Direzione di “UAC Notizie” comunica ai lettori che il numero in arrivo della Rivista porta in copertina l’indicazione: 3/4 2015. Si tratta di un refuso. In realtà è il n. 2/2015. Ci scusiamo con i lettori.

6 maggio 2015

RIUNIONE CENTRO STUDI

La prossima riunione del Centro Studi si terrà venerdì 8 maggio 2015 nell’Istituto delle Ancelle del S. Cuore in via XX settembre a Roma.

27 aprile 2015

Riunione di Presidenza

Il 27 aprile 2015 si è riunita la presidenza UAC nella Sede nazionale. Sono stati presi in esame gli ultimi dettagli del prossimo Convegno nazionale che si terrà dal 25 al 28 ottobre 2015 nella Casa del Divin Maestro ad Ariccia (Roma) e la situazione delle adesioni per il 2015 che, pur con un fisiologico calo, sono il segno dell’interesse che l’UAC suscita ancora in tanti presbiteri e diaconi. Vengo confermati i due Corsi di Esercizi Spirituali promossi dall’UAC, uno a Cassano Murge – Bari e un altro alla Domus Laetitiae di Assisi.

 

27 ottobre 2014

CALENDARIO ATTIVITA’ UAC 2015

        Convegno nazionale 2015:

  • 26 – 27 –  28 ottobre 2015

Consigli 2015:

  • 20-21 gennaio 2015 con i Responsabili Regionali a Roma – Ancelle S. Cuore, via XX settembre 65 – ROMA
  • 9-10 giugno 2015  a Cassano – Bari
  • 28-29 settembre 2015 nell’Istituto Emiliani – Fognano (RA)

       Presidenza 2015

  •  27 aprile 2015 in Sede
  • 26 ottobre 2015 mattino nella Sede del Convegno nazionale

 

19 dicembre 2013

2013-12-19 PRESIDENTE MASI CON PERI 2Il nuovo Presidente Mons. Luigi Mansi prende possesso della Sede UAC e riceve le consegne da Mons. Vittorio Peri, ex Presidente. Auguri di buon lavoro a beneficio dell’UAC e di tutto il clero italiano da parte di tutti gli associati e anche della redazione del Sito.

Letture Consigliate

– Lettera del Presidente d. Luigi Mansi ai Direttori diocesani, nella pagine del Presidente

– Il saluto del nuovo presidente UAC d. Luigi Mansi, nella pagina centrale

– La relazione del triennio di d. Vittorio Peri, nella pagina centrale

Il presbiterio di d. Vittorio Peri, in “Riflessioni ed esperienze“.

Vivere insieme: un sogno o un’opportunità di d. Massimo Goni, in “Dialogare per crescere“.

Quanto è buono e dolce che i fratelli vivano insieme di d. Giancarlo Lanforti, in “Dialogare per crescere

Riflessioni ed Esperienze