ASSEMBLEA ELETTIVA UAC 25 – 27 NOVEMBRE 2019

L’evento più importante in questo triennio, l’Assemblea nazionale elettiva, si è celebrato il 25 – 27 novembre 2019 a Roma nell’Hotel Casa Tra Noi in via Monte del Gallo 113.

Papa Francesco si intrattiene con i Convegnisti.

Il momento più emozionante e importante è stata l’Udienza di Papa Francesco che come suo solito si è intrattenuto nella piazza San Pietro con tutti i partecipanti all’Assemblea. Grazie Papa Francesco.

Il Tema di riflessione “IL DISCERNIMENTO DEI SEGNI DEI TEMPI PER LA MISSIONE” è stato trattato con  compentenza e vigore dal P. GIULIO ALBANESE

P. Giulio Albanese

I convegnisti seguono con attenzione la relazione di P. Giulio Albanese

Ben 67 sono stati i convegnisti tra cui tanti Direttori Diocesani, tutto il Consiglio nazionale e molti soci. Gli aventi diritto al voto e cioè il Consiglio nazionale, i Responsabili regionali, i Direttori diocesani o loro delegati, hanno rinnovato gli organi istituzionali per il triennio 2019-2022: come Presidente è stato riconfermato S. E. Mons. Luigi Mansi vescovo di Andria; come vice Presidenti don Stefano Rosati di Parma per l’Area Nord, don Luigino Scarponi di San Benedetto del Tronto per l’Area Centro e don Ninè Valdini di Caltagirone per l’Area Sud; come Consiglieri don Massimo Goni di Faenza per l’Area Nord, don Giuseppe Sanna di Oristano per l’Area Centro e don Giuseppe Di Giovanni di Palermo per l’Area Sud. Sono stati confermati don Albino Sanna  di Nuoro come Segretario nazionale e il diacono Mauro Tommasi di Arezzo come Economo nazionale.

Auguriamo un buon lavoro ai nuovi eletti e li sosteniamo con la nostra preghiera.

Il Consiglio nazionale uscente (nella foto manca don Luigino Scarponi che ha scattato la foto).

Gruppo Area Nord

Gruppo Area Sud

 

 

Papa Francesco si intrattiene con semplicità e ascolta tutti con interesse dopo l’Udienza generale.

Gruppo Area Centro                                           altri Area Centro

I partecipanti sardi.

 

Il prossimo CONVEGNO NAZIONALE UAC si svolgerà a Torino

 

 

 15 NOVEMBRE 2019

IN PREPARAZIONEALL’ASSEMBLEA NAZIONALE UAC

ISCRIZIONE AL CONVEGNO – ASSEMBLEA NAZIONALE UAC – ROMA

25 – 27 novembre 2019

 QUOTA di partecipazione complessiva è di 200,00 Euro (20,00 di iscrizione e 180,00 di quota).

La quota va versata al momento dell’iscrizione tramite Conto Corrente Postale N. 47453006 intestato a Unione Apostolica del Clero, via T. Valfré, 11 – 00165 ROMA RM oppure tramite Bonifico Bancario intestato sempre a Unione Apostolica del Clero, via T. Valfré n. 11 – 00165 ROMA RM con IBAN IT 74 I 0200805180 000001339751 presso Unicredit Agenzia Roma 1 Pio XI

ISCRIZIONE ENTRO IL 15 NOVEMBRE 2019

Nome ________________________________

Cognome_____________________________

Indirizzo______________________________

Diocesi_______________________________

Tel.____________ E-mail________________

Partecipo al Convegno Assemblea UAC a Roma

               pensione completa quota e iscrizione (200,00)

               solo partecipazione ai lavori (20,00)

               singoli pasti (15,00)

FIRMA______________________

PER LE CELEBRAZIONI

portare alba e stola bianca

INDIRIZZI UTILI

 Unione Apostolica del Clero

Via T. Valfré, 11

Tel 06 39367106

 Hotel Casa Tra Noi

Via Monte del Gallo, 113 – 00165 ROMA RM

TEL. 06 39387355 – Fax 06 39387446

www.hotelcasatranoiroma.com

 ***parcheggi

L’Hotel Casa Tra Noi ha un ampio cortile dove è possibile parcheggiare.

La celebrazioni, i lavori dell’Assemblea, le relazioni, i gruppi per Area geografica e gli altri incontri si terranno tutti nei locali dell’Hotel Casa Tra Noi.

 Si esortano i Direttori diocesani UAC di iscriversi anche per esercitare il diritto dovere delle votazioni e favorire l’iscrizione dei soci UAC e altri confratelli e amici – Grazie!

 TEMA: IL DISCERNIMENTO DEL SEGNO DEI TEMPI PER LA MISSIONE – RELATORE P. GIULIO ALBANESE

LUOGO: Hotel Casa Tra Noi, Via Monte del Gallo, 113 – 00165 ROMA RM

 POGRAMMA

25 novembre 2019

Ore 11,00 Consiglio nazionale

13,00 Pranzo

15,00 Arrivi e sistemazione

16,00 Inizio lavori – Vespri – saluto del Presidente – Relazione del P. Giulio ALBANESE con interventi liberi

19,00 Celebrazione Eucaristica

20,00 Cena

21,00 Caminetto – scambio di esperienze

26 novembre 2019

7,30 Lodi e Santa Messa

8,30 Colazione

9,15 inizio lavori assembleari – Relazione del Presidente – eventuale dibattito e interventi in sala

10,30 Break – pausa

11,00 – 12,30 Incontri per Area geografica (Nord – Centro – Sud)

13,00 pranzo

15,30 Operazioni di voto – scrutini – proclamazione degli eletti

18,00 Saluto del presidente eletto

19,30 Vespri e Te Deum

20,00 Cena

21,00 passeggiata archeologica per Roma 

27 novembre 2019

7,00 Lodi

7,30 Colazione

8,00 in piazza S. Pietro per udienza del Papa

12,30 pranzo e partenze

COME RAGGIUNGERE L’HOTEL CASA TRA NOI

 IN AUTO – Dal raccordo anulare uscita per AURELIA, percorrere la via Aurelia e in piazza Carpegna prendere la via Gregorio VII fino al cavalcavia della ferrovia di fronte alla parrocchia San Gregorio, svoltare a destra e imboccare via Clivio del Gallo fino alla fine dove si trova l’Hotel Tra Noi

IN TRENO – Treno per Roma alla Stazione Termini da qui il prendere Treno per la direzione Stazione San Pietro. Quindi dalla Stazione San Pietro prendere subito la stradina sulla sinistra che sale fino all’Hotel Casa Tra Noi che si trova alla fine di questa stradina.

IN AEREO – Aeroporto Leonardo da Vinci e qui prendere il treno per Termini da qui il Treno per la Stazione San Pietro (vedi sopra).

15 agosto 2019 SOLENNITA’ DELLA B. V. MARIA ASSUNTA IN CIELO

4 agosto FESTA DEL SANTO CURATO D’ARS

PREGHIAMO PER TUTTI I PRETI E IMITIAMO IL SANTO CURATO D’ARS

Il Santo Curato d’Ars indica la strada verso i cielo al ragazzo che gli ha indicato la strada verso Ars

LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO
AI SACERDOTI IN OCCASIONE DEL 160° ANNIVERSARIO DELLA MORTE
DEL SANTO CURATO D’ARS

Roma, presso San Giovanni in Laterano, 4 agosto 2019.
Memoria liturgica del santo Curato d’Ars.

Leggi altro ›

PADOVA: don Roberto Calogero continua a seguirci dal cielo

 

don Roberto Calogero

Piovene, 04.08.1931  – Sarmeola, 15.07.2019

Don Roberto, nato a Piovene il 4 agosto 1931, era entrato nel Seminario di Thiene in anni duri e faticosi. Il cammino formativo si era concluso con una classe di 27 giovani preti (tra cui il vescovo Egidio Caporello), anche se le ordinazioni furono celebrate in tre momenti distinti: don Roberto divenne prete di buon mattino, il 10 luglio 1955.

Nel settembre successivo fu inviato come cooperatore nella parrocchia cittadina di San Daniele. Nel 1956 venne nominato vicerettore nel Collegio Atestino, dove rimase fino al 1960, quando fu mandato come cooperatore a Stanghella, prima di passare nella primavera del 1963 ad Enego con lo stesso incarico. Dal 1965 all’autunno del 1968 fu rettore di San Rocco in Asiago.

Successivamente ebbero inizio le esperienze di parroco: la prima a Vanzo, dal 1968 al 1975, poi ad Anguillara Veneta, dal 1975 al 1992 e l’ultima a Cogollo del Cengio dal 1992 al 2007, quando si ritirò per limiti di età. Fissata la residenza a Piovene, si mise a disposizione della parrocchia e ne fu anche nominato amministratore nel 2009 durante la grave malattia del parroco don Danilo Fantinato. Leggi altro ›

buone vacanze: “venite in disparte e riposatevi un po'”.

La redazione del sito UAC Italia

AUGURA

un periodo di riposo e di rigenerazione spirituale a tutti i vescovi, presbiteri e diaconi in luoghi di serenità nei monti, nel mare e nei laghi.

 

SACRO CUORE – GIORNATA DELLA SANTIFICAZIONE SACERDOTALE

28 GIUGNO 2019 – SOLENNITA’ DEL SACRO CUORE

Oggi è la solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, festa molto cara ai cattolici per la grande devozione che dimostrano ed è la Giornata di santificazione sacerdotale.
– Questa Giornata è legata alla figura di padre Mario Venturini (1886-1957), che dedicò la sua vita e il suo apostolato alla santificazione del clero e fondò, nel 1926, la congregazione di Gesù Sacerdote.
– Papa Francesco a riguardo della santificazione dei sacerdoti ha dedicato le omelie del giovedì santo degli anni scorsi: le omelie recentemente raccolte in un libretto diventano il prezioso regale e pro-memoria dell’alta missione del sacerdote.
– Numerosi sono i Santi legati alla diffusione della devozione al Sacro Cuore e gli Istituti maschili e femminili a Lui intitolati. – Anche Tropea ha il suo apostolo: il Servo di Dio Don Francesco Mottola (1901-1969) fondatore della “Famiglia degli Oblati e delle Oblate del Sacro Cuore”.

AREZZO – DON ANTONIO BACCI E’ TORNATO ALLA CASA DEL PADRE

Addio a don Antonio Bacci, il prete del blog e delle antiche strade

Don Antonio BACCI

La diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro è in lutto. Domenica 14 aprile 2019 dopo una lunga malattia è salito alla casa del padre don Antonio Bacci, parroco di Ruscello, profondo e appassionato conoscitore di storia della Chiesa e di storia locale. Le esequie sono state celebrate martedì 16 aprile 2019 nella Cattedrale di Arezzo.

Figura molto amata e vicina al cuore della gente per il suo impegno pastorale e culturale. Tra le sue tante attività è stato docente all’istituto superiore di scienze religiose “Beato Gregorio X” di Arezzo, autore di numerosi studi e pubblicazioni, tra i quali si ricordano il suo saggio dedicato a Badia San Veriano, gli approfondimenti sulle insorgenze anti-napoleoniche del “Viva Maria”, il suo contributo alla riscoperta della figura di Giulio Salvadori a Monte San Savino, fino ad arrivare più di recente alle ricerche storiche sui Sinodi della diocesi di Arezzo e a riflessioni sull’attualità come nel suo ultimo volume dal titolo “Dacci oggi il nostro post quotidiano”.

Accanto al suo impegno di sacerdote animato da una grande fede, don Antonio era anche conoscitore di musica. Cresciuto nel noto gruppo corale “Francesco Coradini” di Arezzo. 

Un elenco che potrebbe continuare a lungo e che spesso è stato documentato dalla nostra emittente con interviste e riprese ai tanti convegni nei quali è stato coinvolto il sacerdote. Era anche un socio attento e partecipe dell’UAC. Leggi altro ›

VISITA STORICA DEL PAPA FRANCESCO NEGLI EMIRATI ARABI

dav

Papa Francesco negli Emirati Arabi. 4 febbraio 2019 visita storica ed epocale del Papa dopo 800 anni dalla visita di San Francesco d’Assisi. Discorso storico del Papa da leggere, studiare ed accogliere in tutto il mondo e da parte di tutte le religioni per le sue riflessioni sulla situazione del mondo e il suo futuro, e sull’importanza del dialogo interreligioso.