CONVEGNO NAZIONALE UAC A LORETO

Gruppo dei partecipanti al Convegno sul sagrato della Basilica di Loreto

Il Convegno nazionale UAC si è tenuto a LORETO dal 27 – 29 novembre 2017 nella Casa Accoglienza Pellegrini. Il tema del Convegno è stato il “discernimento e identità vocazionale. La conversione al discernimento dei ministri ordinati, Vescovi, Presbiteri, Diaconi, alla luce del recente magistero”.
Il primo giorno, dopo i saluti del Presidente S. E. Mons. Luigi Mansi vi è stata la Prima relazione tenuta da don Nico Dal Molin sul tema generale dello stesso Convegno. I convegnisti hanno apprezzato l’intervento di don Nico e hanno espresso il desiderio di avere la relazione scritta per poterla ancora approfondire. La giornata ha avuto il suo momento culminante nella celebrazione dei Vespri e della Messa nella Basilica inferiore del Santuario.

Don Nico Dal Molin

Dopo la cena nel “caminetto” ogni convegnista si è presentato ed ha espresso le sue attese sia dal Convegno che dalla esperienza dell’UAC.
Il secondo giorno è stato caratterizzato dalla relazione di S. E. Mons. Antonio Stagliano’ su “All’udire queste parole si sentirono trafiggere il cuore (Atti, 2, 37): annuncio del discernimento vocazionale nel mondo giovanile oggi”. L’entusiasmo, la forza delle parole intercalate da canti e profonde citazioni a braccio di Mons. Staglianò hanno tenuto l’uditorio sempre in attenzione. Un grazie a Mons. Stagliano per la sua testimonianza e l’attenzione ai giovani.

 

S. E. Mons. Antonio Staglianò tiene la sua appassionata relazione

I convegnisti ascoltano con attenzione la relazione di Mons. Staglianò

 Nel Convegno vi sono stati poi dei “Laboratori” per Aree geografiche sulle due relazioni e i “Cenacoli” sul questionario UAC 2017 in modo da individuare un futuro proficuo per l’UAC. Nella serata del secondo giorni si è potuto apprezzare la dedizione e l’appassionato impegno di don Nino Carta per l’evangelizzazione anche attraverso la musica. Il suo Concerto con Serena Porcu e un gruppo della sua parrocchia di Buddusò ha coinvolto piacevolmente tutti con i complimenti per questa esibizione.

Don Nino Carta e Teresa Porcu si esibiscono nel gioioso concerto

 

I partecipanti alla Tavola Rotonda

Nella mattinata del terzo giorno vi è stata la Tavola rotonda su “racconti e storie di discernimento”. Tra gli altri interventi vi è stato quello Suor Gina Masi di Camerino e della famiglia Cavallari del centro vocazionale Faenza. Il coordinatore è don Gian Paolo Cassano.

Messa conclusiva nella Basilica inferiore di Loreto

Particolarmente partecipate sono state le concelebrazioni presiedute da S. E. Mons. Antonio Staglianò e, l’ultimo giorno, dal nuovo arcivescovo prelato di Loreto e delegato pontificio per il Santuario Lauretano e la basilica di Sant’Antonio in Padova S. E. Mons. Fabio Dal Cin, sacerdote della diocesi di Vittorio Veneto.
I partecipanti del Convegno erano 72 provenienti da tutta Italia. Il Presidente dell’UAC Mons. Luigi Mansi si è complimentato con tutti e in particolare con i relatori e il Consiglio nazionale per l’impegno nell’organizzazione del Convegno.

Don Albino Sanna, segretario nazionale