REGIONE PIEMONTE

CASALE MONFERRATO 16 giugno 2015

CONVEGNO REGIONALE UAC

16 giungo 2015 - Partecipanti alla 9° Giornata di amicizia e spiritualità - convegno regionale - presso il Foyer de Charitè di Emarese.

16 giungo 2015 – Partecipanti alla 9° Giornata di amicizia e spiritualità – convegno regionale – presso il Foyer de Charitè di Emarese.

EMARESE – Un’esperienza di fraternità e di amicizia sacerdotale; è quella che si rinnova anno dopo anno con la proposta dell’UAC (Unione Apostolica del Clero) regionale che martedì scorso 16 giugno ha realizzato con la 9° Giornata di amicizia e spiritualità – convegno regionale che si è tenuta presso il Foyer de Charitè di Emarese.

Amabilmente accolti dalla Comunità e  dal padre Per Luigi Chiodaroli, ha visto una rappresentanza qualificata di ministri ordinati provenienti dalle diocesi di  Aosta, Casale Monferrato, Fossano, Vercelli, Cuneo. Essi hanno potuto cogliere l’essenza della spiritualità del Foyer e l’eccezionale testimonianza di fede di Marthe Robin, specialmente nel suo rapporto con i sacerdoti. Marthe Robin, venerabile, ha accolto e consigliato più di 100.000 persone fra cui sacerdoti, vescovi, intellettuali, fondatori di comunità. Ha avuto un’influenza profonda sulla Chiesa e sul mondo, fino ad oggi. Nel 1932, Marthe riceve l’intima convinzione di essere chiamata a creare un’opera nuova che risponda ai bisogni della società contemporanea. Dopo aver iniziato con la creazione di una scuola nel villaggio di Châteauneuf nel 1934, fonda nel 1936 il primo «Foyer de Charité» con

l’aiuto di un prete di Lione, Padre Georges Finet.

Dimensione spirituale che è stata colta nell’omelia della Celebrazione Eucaristica ed attraverso alla viva testimonianza di alcune delle sorelle della comunità.

Amicizia, fraternità, apostolicità, nella dimensione del presbiterio diocesano. E’ questo il senso dell’Unione Apostolica del Clero; un gruppo di ministri ordinati (Vescovo, Sacerdoti e diaconi) che vivono la spiritualità del presbiterio diocesano ponendosi al servizio degli altri confratelli.

don Gian Paolo Cassano

Delegato regionale Piemonte