UN SERVIZIO PER I SACERDOTI

 

don Giovanni Antonio Niola, Direttore Alghero-Bosa

don Giovanni Antonio Niola, Direttore Alghero-Bosa

Molto volentieri pubblichiamo una riflessione di don Giovanni Antonio Niola, Direttore di Alghero-Bosa in Sardegna, rivolta ai preti della sua Diocesi per esortarli a far parte dell’UAC.

“Il servizio offerto dall’UAC, rispetto ad altre Associazioni, non consiste tanto in un “erogare” prestazioni, quanto, piuttosto, nel richiamare l’essenza della missione presbiterale e diaconale che trova il suo cuore nella comunione presbiterale.

L’ecclesiologia di comunione espressa nel documento del Concilio Vaticano II ha ancora molta strada da fare per affermarsi compiutamente. Credo che la stessa espressione “comunione presbiterale” sia talora più nominale che effettiva, e che la parola “presbiterio” sia associata più facilmente alla zona attorno all’altare, nelle chiese, piuttosto che all’unione dei sacerdoti e dei diaconi con il loro vescovo.

Pertanto il ruolo dell’UAC è quanto mai prezioso perché aiuta a crescere in questa consapevolezza indispensabile per rendere efficace l’annuncio del vangelo. Non si può infatti essere autentici ministri del Popolo di Dio senza coltivare una spiritualità diocesana, cioè una spiritualità che affondi le proprie radici nella fede e nelle tradizioni della Chiesa locale”.

                                                                                                       Don Giovanni  Antonio Niola